Dottoressa Serena Maruccia

Uretrocistografie retrograde e minzionali

Esame radiologico fondamentale nella diagnostica della stenosi uretrale. Consiste nell’introduzione di un mezzo di contrasto attraverso il canale dell’urina in modo da opacizzarlo.

Contemporaneamente si eseguiranno alcune radiografie al fine di studiare la morfologia dell’uretra e la presenza di eventuali riduzioni di calibro che permettono di vedere il canale uretrale. Consente anche lo studio morfologico del collo vescicale e della vescica.

Quando va fatto?

Nella diagnostica pre-operatoria in caso di plastica uretrale, nel follow-up in caso di riduzione del flusso urinario.

Come si esegue?

Si esegue con il paziente sdraiato supino su di un lettino radiologico, con l’anca destra leggermente ruotata verso l’esterno (posizione di Lauenstein a 45°). Le tecniche di infusione del mezzo di contrasto sono varie, la più utilizzata è probabilmente quella che utilizza un catetere di piccolo calibro posizionato all’ingresso dell’uretra. Io non utilizzo un catetere per l’infusione ma un kit per uretrografia , meno traumatico e che permette lo stiramento del pene per una migliore visualizzazione della stenosi e la visualizzazione di tutta la lunghezza dell’uretra. Foto Posizione di Lauenstein per l’esecuzione dell’uretrografia

Per maggiori informazioni: www.prontouretra.it/uretrocistografia.html

Uretrocistografie retrograde e minzionali si eseguono in questa struttura:

Casa di cura La Madonnina

Via Quadronno, 29
20122 Milano
Tel. 02.583951

Prenota una visita